Salta al contenuto

Albo speciale della Cassazione Albo speciale della Cassazione

La legge 247/2012, che reca Nuova disciplina dell'Ordinamento della professione forense, ha modificato le modalità di accesso all'Albo speciale per il patrocinio davanti alle giurisdizioni superiori.

In particolare l'articolo 22 dispone che l'iscrizione all'albo speciale possa essere richiesta al CNF:

  • da chi sia iscritto in un Albo ordinario circondariale da almeno 5 anni e abbia superato l'esame ex legge 28 maggio 1936 n. 1003 e dal regio decreto 9 luglio 1936, n. 1482;
  • da chi ha maturato una anzianità di iscrizione all'Albo di otto anni e abbia proficuamente frequentato la Scuola Superiore dell'Avvocatura, istituita e disciplinata con regolamento del CNF. Il prescritto regolamento è stato adottato dal CNF il 20 novembre 2015, in sostituzione del precedente Regolamento n. 5 del 16 luglio 2014 (Regolamento n. 1/2015) ed è pubblicato nella apposita pagina web Regolamenti CNF di attuazione della Nuova disciplina dell'ordinamento della professione forense;
  • Coloro che alla data di entrata in vigore della legge 247/2012 (2 febbraio 2013) sono iscritti all'Albo speciale ne conservano la iscrizione.
  • Possono chiedere la iscrizione all'Albo speciale anche coloro che alla data di entrata in vigore della legge 247/2012 abbiano maturato i requisiti secondo la previgente normativa;
  • Possono altresi chiedere l'iscrizione coloro che maturano i requisiti secondo la previgente normativa entro tre anni dalla data di entrata in vigore della legge 247/2012. Il termine, già prorogato al 2 febbraio 2017 (D.L. 30 dicembre 2015 n. 210 - c.d. Milleproroghe 2016) è differito al 2 febbraio 2018 (art. 10, co. 2-ter, D.L. n. 244 del 30 dicembre 2016 (c.d. Milleproroghe 2017).

NB. Per coloro che abbiano maturato i requisiti secondo la previgente normativa o comunque entro il termine del 2 febbraio 2018 possono ancora procedere con le modalità sotto riportate.

I documenti occorrenti per iscriversi all'Albo della Cassazione (dopo 12 anni dal giuramento di Procuratore o di Avvocato) sono i seguenti:

  • Domanda in bollo da € 16,00 contenente tutti i dati anagrafici, l'indirizzo completo dello studio ed il codice fiscale, rivolta ad ottenere l'iscrizione all'ALBO SPECIALE DEGLI AVVOCATI AMMESSI AL PATROCINIO DINANZI ALLA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE ED ALLE GIURISDIZIONI SUPERIORI indirizzata a Consiglio Nazionale Forense – Comitato per la tenuta dell'Albo Speciale degli Avvocati Cassazionisti - Via del Governo Vecchio, 3 – 00186 Roma;
  • Certificato di iscrizione all'Albo rilasciato dal Consiglio dell'Ordine Forense in bollo - marca da € 16,00 (1) – il certificato ha validità 90 giorni (Modulo di richiesta certificato) (2)(3);
  • Quietanza di versamento di € 168,00 per "Tassa di concessione governativa" da versare sul c/c postale 8003 Ufficio delle Entrate – Centro operativo di Pescara;
  • Quietanza di € 516,46 su c/c postale n. 49539000 intestato a Consiglio Nazionale Forense - CAUSALE: "TASSA DI ISCRIZIONE UNA TANTUM".

Per ottenere il certificato di iscrizione all'Albo da parte dell'Ordine occorre presentare un elenco autocertificato di almeno 60 cause con indicazione dell'autorità giudiziaria avanti alla quale è stato svolto il giudizio e il relativo numero di R.G.


1) la marca deve essere apposta dall'interessato al momento del ritiro;

2) all'atto della richiesta del certificato, l'avvocato è tenuto a pagare l'integrazione del contributo annuale pari ad € 30,00;

3) inoltre, è necessario che l'Avvocato alleghi alla richiesta del certificato un elenco recante indicazioni su almeno 60 cause dallo stesso patrocinate, anche in sostituzione di colleghi, avanti al Tribunale e/o alla Corte d'Appello.

Circolari Circolari

Allegati Allegati

Link Link

Contatti Contatti

Segreteria:

Contatti Contatti