Salta al contenuto

Circolari Circolari

Indietro

Rinvio dell'entrata in vigore del Processo Amministrativo Telematico

Con il il d.l. n. 117 del 30 giugno 2016 (pubblicato in G.U. Serie Generale n. 151 in pari data), approvato nella seduta serale di ieri, il Consiglio dei Ministri ha prorogato di sei mesi l'avvio del Processo Amministrativo Telematico (PAT), fissandolo al 1° gennaio 2017.

Come si legge nel comunicato stampa divulgato dal Governo, "il decreto, che consta di 2 articoli, si rende necessario per garantire la continuità del processo amministrativo, tenuto conto che il 1° luglio 2016 è prevista l'entrata in vigore del PAT, processo amministrativo telematico. L'operatività di suddetta modalità telematica imporrebbe infatti l'adeguamento di alcune norme del CPA e delle relative norme di attuazione onde evitare disservizi, in particolare in materia di autentica di attestazione di conformità all'originale cartaceo delle copie informatiche depositate telematicamente. La grande novità del PAT rende inoltre opportuno un prolungamento del periodo di sperimentazione, che consenta di meglio testarne le criticità, assicurandone un avvio ordinato e funzionale.

In particolare, il comma 1 dell'art. 1 proroga di sei mesi, dal 1° luglio 2016 al 1° gennaio 2017, la decorrenza dell'obbligo della sottoscrizione con firma digitale di tutti gli atti e provvedimenti del giudice, dei suoi ausiliari, del personale degli uffici giudiziari e delle parti. Il comma 2 prevede che il periodo di sperimentazione del sistema si svolga fino alla data del 31 dicembre 2016. L'art. 2, conseguentemente, fissa la data di avvio del processo amministrativo telematico al 1° gennaio 2017."

La notizia, appresa nella tarda serata di ieri, ha lasciato indubbiamente sconcertati, sia per il breve, invero quasi nullo, preavviso, sia perché era stata assolutamente esclusa la possibilità di ulteriore proroga del PAT, ma riteniamo che possa essere comunque un'opportunità per l'avvocatura tutta, e bolognese in particolare, nella speranza che davvero si concretizzi un efficace periodo di sperimentazione, in collaborazione con la magistratura e gli uffici della giustizia amministrativa locale e centrale.

il Consigliere delegato

avv. Beatrice Belli

(Circolare n. 82/2016)


Allegati Allegati

Link Link

Contatti Contatti

Punto informatico del consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bologna:
  • Dott. Elvis Agassi e dott.ssa Mila Bonini
  • Tel. 051-33.99.239
  • infopct@ordineavvocatibologna.net
  • Via del Cane, 10/A - 40124 Bologna Orario: dalle ore 8.45 alle 12.45

Contatti Contatti