Salta al contenuto

Istruzioni e documenti Istruzioni e documenti

PER LA PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA DI OPINAMENTO DOVRANNO ESSERE PRODOTTI:

a)    istanza in bollo diretta al Consiglio (per la difesa d'ufficio l'istanza è esente da bollo, come da delibera che si allega);
b)    una copia dell'istanza in carta libera;
c)    due copie della notula o fattura ove già inviata al cliente.

Si informa i Colleghi che:
-    la nota deve essere presentata in maniera analitica, tenendo ben distinti i diritti procuratori dagli onorari. Solo questi ultimi sono soggetti ad opinamento;
-    le determinazioni in ordine alle richieste di opinamento saranno succintamente motivate. Alle parti interessate può essere rilasciata copia della richiesta del professionista, dell'opinamento del Consiglio e della documentazione esibita ove ancora esistente agli atti dell'Ufficio, salvi i limiti di cui all'art. 8, quinto comma, D.P.R. 27 giugno 1992, n. 352.
-    per le difese d'ufficio, la cui nota è stata redatta sulla base dei parametri del patrocinio a spese dello Stato, la richiesta va depositata presso l'ufficio del "Gratuito Patrocinio".

CONCILIAZIONE
Ove su richiesta di una delle parti interessate o a seguito di determinazione del Consiglio si debba procedere ad un tentativo di conciliazione tra le parti, la relativa procedura viene svolta dal Consigliere all'uopo delegato: in questo caso il termine per l'opinamento, eventualmente richiesto, rimane sospeso fino all'esaurimento della procedura di conciliazione, salvo che una delle parti non richieda di rimettere la questione al Consiglio per la valutazione della richiesta di opinamento.

Opinamenti Opinamenti

Commissione Opinamenti

Prima commissione Opinamenti Referente avv....

Allegati Allegati

 

Link Link

Contatti Contatti

Segreteria:

Contatti Contatti